E' uno dei più antichi vitigni coltivato sui Colli Piacentini.

Nella zona di Ziano-Seminò in epoche passate veniva pigiato assieme ad altre uve bianche ottenendo un vino secco chiamato "Bianco di Seminò".

Solo da una ventina d'anni ha trovato una giusta valorizzazione singola. Il vino che si ottiene da queste uve pregiate ha un profumo caratteristico esaltato dalla lenta rifermentazione naturale. Leggermente frizzante va servito circa a 10°.

Si accompagna bene con pesce e antipasti.

 

 

Torna indietro